Aumentano di ora in ora le adesioni allo sciopero

 

Comunicato del Coordinamento Precari della Scuola di Modena

E’ un risultato inaspettato il successo della campagna per lo sciopero degli scrutini organizzata del Coordinamento Precari della Scuola di Modena e sostenuta da Politeia. Nonostante il mancato sostegno delle direzioni provinciali di Cgil, Cisl, Uil e Snals, qui a Modena lo sciopero – previsto per il 7 e 8 giugno – paralizzerà gli scrutini di quasi tutti gli istituti secondari.
Si parte dall’Istituto Selmi, il più grosso istituto della provincia, dove salteranno tutti gli scrutini (30 classi) previsti nei giorni dello sciopero. Stessa sorte toccherà agli scrutini di altri importanti istituti secondari modenesi: dall’Istituto Cattaneo/Deledda di Modena all’istituto d’arte Venturi, dalla sede centrale dell’Istituto Corni all’Istituto Barozzi di Modena, fino al Liceo Pico di Mirandola. Le adesioni crescono di ora in ora: anche alle Scuole medie di Marano sul Panaro salteranno tutti gli scrutini, e più della metà degli scrutini salteranno al Sorbelli di Pavullo e all’Istituto Vinci di Carpi. Grossi disagi e parecchi scrutini bloccati anche all’Istituto Wiligelmo di Modena, all’Istituto Baggi di Sassuolo, al Liceo Fanti di Carpi e al Liceo San Carlo di Modena.
Il risultato più importante dello sciopero è che non si tratta dell’azione di pochi insegnanti, ma un’azione condivisa da tentissimi docenti in tutte le scuole. Ora ci auguriamo che la riuscita dello sciopero a Modena possa servire da stimolo alla riuscita dello sciopero nelle altre città e regioni (il calendario degli scioperi varia da regione a regione: l’Emilia è la prima a scioperare). Solo con la lotta dura si possono respingere i tagli alla scuola pubblica.

LUNEDI 7 MARZO ORE 11
PRESIDIO DAVANTI AL CATTANEO/DELEDDA
in via degli Schiocchi

precariscuolamo@gmail.com
precariscuolamodena.wordpress.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *