Occupato USP di Milano

Un gruppo di genitori, insegnanti, Ata, è già entrato nell’Ufficio Scolastico Regionale della Lombardia,
in attesa del presidio di oggi pomeriggio contro i tagli alla scuola pubblica.

Alle ore 16.30 è convocata una conferenza stampa nell’ufficio della dott.ssa Pupazzoni, dirigente dell’ Ufficio Scolastico Provinciale.

Bandiere della FLC CGIL e striscioni di Retescuole hanno trovato posto sui tavoli e appesi alle finestre.
L’occupazione chiede di:

– ritirare il piano di tagli al personale docente e Ata
– rispettare le leggi e la Costituzione in materia di diritto allo studio
– garantire adeguato sostegno agli alunni diversamente abili
– rispettare le scelte delle famiglie sul tempo scuola
– rispettare il Ccnl sulle prestazioni di lavoro di docenti e Ata
– garantire la funzionalità e la qualità del servizio
– rendere sicure le scuole, mettendo a norma gli edifici
– assumere a tempo indeterminato i precari docenti e Ata su tutti i posti liberi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *