Scuola Padova: 3458 bambine e bambini resteranno senza tempo pieno!

Anche a Padova , nella scuola, 185 classi di tempo pieno in meno di quelle richieste dai genitori.

Sono stati comunicati dall’USP gli organici provinciali per la scuola primaria.
Come temevamo, troviamo confermate tutte le nostre peggiori aspettative.

A fronte di un aumento di 54 alunni (39.683 quest’anno, 39.397 il prossimo), nella provincia di Padova ci troviamo con 34 classi in meno (sono 2.102 quest’anno scolastico, saranno 2.068 il prossimo).

Rispetto alla scelta delle famiglie che avevano richiesto 197 classi a tempo pieno in più, l’USP ne propone solamente 12 di nuove; dei 3.808 bambini e bambine per cui i genitori volevano tempi distesi, solo 350 verranno accontentati: 3.458 richieste di tempo pieno saranno inevase!!!

In molte scuole in cui il passaggio al tempo pieno è cominciato quest’anno scolastico, non è stato assegnato l’organico per poter attivare le nuove classi prime e quindi le sezioni risulteranno “monche”, nonostante gli sforzi delle insegnanti e dei dirigenti scolastici.

Perdiamo 122 maestre, di cui 35 specialiste di lingua inglese, che verranno sostituite da colleghe che dovranno insegnare dopo aver svolto solamente un corso di 50 ore, di cui 20 on line (quel che si dice “attenzione alla qualità dell’insegnamento…”).

Anche le classi 2e 3e 4e e 5e dovranno subire gravi disagi: sulle classi turneranno 2/3/4 maestre; senza soldi per le supplenze in caso di assenza delle maestre i bambini verranno smistati. Non ci saranno più compresenze, non ci sarà tempo e modo per lavorare con piccoli gruppi, per aiutare chi è in difficoltà, per organizzare laboratori e progetti didattici.

Sarà difficile effettuare gite e uscite a musei o teatri. Ci sarà poco tempo per seguire i bambini e le bambine immigrati e insegnare loro l ’italiano.

Verificate i dati personalmente:
organici scuola primaria dell’anno in corso (2009/2010)
organici scuola primaria per il prossimo anno scolastico (2010/2011)

La Gelmini aveva detto: “Il tempo pieno non solo non verrà toccato, ma verrà aumentato”.

Ci hanno raccontato un sacco di bugie. Non siamo più disposti a sentirne altre.
Stanno uccidendo la Scuola Pubblica Statale. Noi non ci stiamo!!!

Troviamoci, pensiamo insieme come difendere la scuola della Costituzione.

Comitato genitori ed insegnanti per la Scuola Pubblica di Padova e provincia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *