Scuola Palermo: tagli agli organici

La drammatica situazione in cui versa la scuola pubblica italiana, a causa dei pesanti tagli operati dal Governo nazionale attraverso la legge 133/2008, impone ancora una volta agli operatori del settore, agli amministratori pubblici, ai cittadini tutti, una profonda riflessione sulle ricadute che queste politiche avranno negli anni futuri.

Tali conseguenze si materializzeranno, inevitabilmente, in un vero e proprio dramma occupazionale, in modo particolare nella provincia di Palermo (oltre 1100 posti di lavoro in meno nel prossimo anno scolastico, ai quali si aggiungono i 1684 persi lo scorso anno) e, soprattutto, in una drastica riduzione dell’offerta formativa e della qualità dei servizi che la scuola pubblica potrà offrire all’utenza.

Per discutere di come affrontare, tutti insieme, questa situazione lunedì 17 maggio 2010 alle ore 16.30, presso l’I.T.C. Pio La Torre di Palermo avrà luogo un’assemblea provinciale – aperta al personale della scuola, agli studenti, alle associazioni, alle forze politiche, alle amministrazioni locali, alla cittadinanza – indetta da tutte le organizzazione sindacali del comparto scuola (CGIL, CISL, UIL, SNALS, GILDA).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *