Fondi alle scuole: incontro MIUR-OO.SS

Si è svolto presso il MIUR nella mattinata del 6 maggio 2010 un incontro durante il quale sono state affrontate le seguenti questioni:

– attribuzione fondi contrattuali per incarichi specifici del personale ATA;

– ore eccedenti per sostituzioni colleghi assenti;

– monitoraggio sui dati di bilancio delle istituzioni scolastiche.

Erano presenti le organizzazioni sindacali rappresentative della scuola ed i rappresentanti dell’amministrazione, dott. Felisetti, dott.ssa Vorgnano, il dott. Milo ed il Dott. Maida. Per la Federazione Gilda UNAMS hanno partecipato Silvio Mastrolia e Franco Capacchione.

In relazione alla questione dell’attribuzione dei fondi per incarichi specifici per l’anno scolastico 2009/2010 il MIUR ha rappresentato l’esigenza di rivedere a ribasso l’articolo 3 dell’accorso nazionale siglato il 18 novembre 2009 che prevede di assegnare per incarichi specifici ad ogni Istituzione scolastica:

· — una quota di 100,00 € per ciascun posto in organico di diritto di personale amministrativo, tecnico ed ausiliario (esclusi dsga, lsu e co.co.co);

· – una ulteriore quota di 316,34 € da integrare alla precedente, per ogni posto in organico non coperto da un titolare beneficiario di posizione economica ex art. 7 del CCNL 2004/2005.

La proposta del MIUR nasce dal risultato del monitoraggio effettuato alcuni mesi fa dal quale emergerebbe un numero di posti in organico, non coperti da posizione economica ex art. 7, superiore a quello effettivo per cui la somma disponibile non sarebbe sufficiente ad erogare l’ulteriore quota di € 316,34.

Il confronto è stato serrato, la delegazione della federazione Gilda UNAMS ha ribadito con forza la necessità di rispettare integralmente quanto concordato il 18 novembre 2009 in quanto i dati emersi dal monitoraggio (343 scuole non hanno risposto) sono sicuramente errati dal momento che il numero delle posizioni economiche sono state quantificate per contratto ed all’appello ne mancano circa 20000.

E’ stata alla fine accettata la proposta della nostra delegazione di verificare i dati comunicati dalle scuole e di distribuire quale ulteriore acconto sull’importo previsto dal contratto del 18 novembre 2009 di circa € 240,00 per ogni posto in organico non coperto da un titolare beneficiario di posizione economica ex art. 7 del CCNL 2004/2005. E’ stato sottoscritto in tal senso apposito verbale.

In merito alle ore eccedenti per la sostituzione del personale docente assente il dott. Felisetti ha comunicato che per il corrente anno scolastico è stata accreditata alle scuole una prima rata pari ai 4/12 relativa al periodo settembre-dicembre 2009 e che successivamente saranno assegnati gli ulteriori 8/12: per gli anni scolastici precedenti la questione verrà trattata nell’ambito delle assegnazioni in programma a favore delle scuole in difficoltà per consentire il pagamento dei relativi debiti, al riguardo non sono stati forniti ulteriori settagli.

Nel corso dell’incontro il dott. Felisetti ha garantito che a tutte le scuole, che alla data del 31 marzo 2010 hanno impegnato per supplenze fondi superiori alla quota contenuta nella dotazione ordinaria comunicata a dicembre 2009, è stata assegnata una integrazione, fatta eccezione per circa una quarantina di istituzioni scolastiche per le quali sono in corso verifiche dal momento che la spesa si disposta dalla media delle scuole.

A fine incontro è stato consegnato alle delegazioni sindacali un documento informativo contenente i diversi finanziamenti alle scuole per l’anno 2010, distinti tra quelli già erogati e quelli per i quali si provvederà nel corso dell’anno. Il documento conclude con la precisazione che è intenzione del MIUR monitorare i bilanci delle scuole in difficoltà.

Via: Gilda degli Insegnanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *