Archivio mensile:dicembre 2009

Contratto scuola: dirigenti scolastici

In merito al contratto scuola, finalmente un segnale da parte del MIUR
per quanto riguarda il contratto dei dirigenti scolastici

La trattativa all’ARAN si era interrotta il 21 ottobre a causa della mancata risposta alla richiesta delle parti sindacali di garantire il non arretramento della retribuzione dei Dirigenti Scolastici provocata dalla insufficienza dei fondi regionali.

La FLC CGIL, insieme a tutte le altre organizzazioni sindacali rappresentative dell’Area V (CISL Scuola, SNALS Confsal e ANP) aveva sollecitato il MIUR il 26 di ottobre e tutti i ministri competenti il 1 dicembre per trovare soluzione ai problemi rappresentati. Alle richieste si erano associati migliaia di Dirigenti Scolastici inviando fax ai Ministri e partecipando alle numerose assemblee che si sono tenute in tutte le regioni.

La FLC CGIL aveva indicato fra gli obiettivi dello sciopero dell’11 dicembre le specifiche richieste dei Dirigenti Scolastici.

La convocazione al MIUR per il 12 di gennaio 2010 determinerà le condizioni per riaprire all’Aran la trattativa per il rinnovo del contratto se verrà assunta dal MIUR la responsabilità di garantire il ripianamento dei fondi regionali per la retribuzione di posizione e di risultato.


Restano aperte le questioni della equiparazione interna ed esterna delle retribuzioni dei Dirigenti Scolastici, per le quali sono necessarie risorse aggiuntive non essendo sufficienti quelle contrattuali stanziate per entrambi i bienni economici 2006/07 e 2008/09 del CCNL da rinnovare.

La FLC CGIL non si rassegna certo ed è impegnata a ricercare la soluzione del problema della equiparazione già col rinnovo del CCNL 2006-2009.

Roma, 29 dicembre 2009

____________________

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della ricerca
Dipartimento per la programmazione e la gestione delle risorse umane, finanziarie e strumentali
Prot. n. AOODPPR n. 1699/U

Roma, 23 dicembre 2009
FLC CGIL
CISL SCUOLA
UIL SCUOLA
CONFSAL SNALS
ANP CIDA
e, p.c
Cons. Vincenzo NUNZIATA
Capo di Gabinetto
Dir. Giuseppe COSENTINO
Capo Dipartimento per l’istruzione
Dr. Marco FILISETTI
Direttore generale per la politica finanziaria e il bilancio
Dr. Luciano CHIAPPETTA
Direttore generale per il personale scolastico
OGGETTO: Dirigenti Area V (Dirigenti scolastici).

I rappresentanti delle Organizzazioni sindacali in indirizzo sono invitati a partecipare all’incontro che si terrà il giorno 12 gennaio 2010, alle ore 9.30, presso il Ministero – piano terra Sala riunioni (ex URP) – sull’argomento indicato in oggetto.

CAPO DIPARTIMENTO
Giovanni Biondi

Scuola, la Flc della Cgil fa il bilancio di fine anno

Fine anno, tempo di bilancio per la scuola, docenti e personale ata. Quello che segue è il messaggio di fine anno della Federazione dei lavoratori della conoscenza della Cgil.

Siamo arrivati alla fine di questo durissimo 2009 ed è tempo di tracciare un bilancio dell’anno trascorso.

Il 2009 è stato l’ennesimo anno difficile per la scuola, l’università, la ricerca e tutti i settori della conoscenza. Nonostante il trionfalismo della maggioranza di governo sulle riforme, queste nei nostri comparti sono state veicolo di tagli finanziari e di risorse umane, di riduzione di spazi di libertà, di restringimento dell’offerta formativa, di una ventata ideologica e reazionaria che sta pericolosamente abbassando la qualità delle nostre istituzioni formative e di ricerca, violando i principi e i valori della nostra Costituzione.

Il 2009 è stato l’anno della crisi in tutto il mondo, l’anno della disoccupazione, della chiusura di aziende, di impoverimento generale. Ma in Italia non ci sono state strategie per uscire dalla crisi, le uniche iniziative sono state a favore di ceti già privilegiati mentre il costo economico e sociale è stato tutto a carico del lavoro dipendente.
E, dulcis in fundo, il Governo ci regala una legge finanziaria per il 2010 che conferma le politiche inique e asfittiche fin qui condotte, a partire da una pressione fiscale insostenibile per lavoratori e per i pensionati. “Questo Governo – ha detto Epifani commentando la finanziaria – passerà alla storia per aver affrontato la crisi più dura dopo quella del ’29 senza spendere nulla, come se fosse qualcosa di ordinario”.


Nessun intervento a sostegno dello sviluppo, niente investimenti per creare ricchezza, niente per l’occupazione dei giovani, niente per la conoscenza, niente per garantire i precari. Solo iniquità e demagogia.

Ma la CGIL non demorde.
Intensificheremo il lavoro per un fisco giusto: ridurre la pressione sul lavoro dipendente di 20 miliardi nei prossimi 3 anni; aumentare le detrazioni; spostare il carico fiscale dal lavoro alle rendite e alle grandi ricchezze.
Saremo in prima linea per il rinnovo di tutti i nostri contratti, per scardinare il decreto Brunetta e per migliorare e qualificare il lavoro, soprattutto nella conoscenza: formazione e aggiornamento in servizio, libertà di insegnamento e di ricerca, autonomia sono il cuore di tutte le nostre professioni.
Lavoreremo, insieme a tutti gli operatori, per riformare davvero i nostri settori, smascherando chi chiama riforma un’operazione di puro risparmio e smantellamento.

La conoscenza è un bene comune, la spia della civiltà di un paese, la condizione dello sviluppo. È su questo che anche nel 2010 la FLC CGIL sarà ancora in campo insieme a tutti voi.

Auguri di Buon Natale e di un Felice Anno Nuovo a tutti i colleghi.

Via: www.flcgil.it

Supplenze docenti: presentazione domande supplenze

I docenti della scuola hanno tempo fino all’ otto gennaio del 2010 per presentare le domande di supplenza ed essere inseriti negli elenchi prioritari.

Come è noto, il D.M. n.100 del 17 dicembre 2009 ha fissato all’8 gennaio 2010 il termine di presentazione delle domande per l’ inserimento negli elenchi prioritari delle supplenze per la sostituzione dei titolari temporaneamente assenti.

Il termine assegnato per la presentazione delle istanze è apparso eccessivamente limitato, date soprattutto le condizioni atmosferiche di questi giorni che hanno causato la chiusura di molte scuole nei primi giorni del periodo utile per la presentazione delle istanze di partecipazione alla procedura.,

Il MIUR con decreto di data odierna ha pertanto disposto che il termine per la presentazione delle domande per l’inserimento negli elenchi prioritari di cui al D.M. 100 del 17 dicembre 2009 è prorogato al 14 gennaio 2010.

Via: www.gildains.it

Sul sito troverete il pdf per saperne di più in materia. Lasciate un commento e raccontate le vostre esperienze e i vostri pareri in merito all’argomento.


Docenti scuola: uso della rete e divieti

I docenti dell’ Associazione Nazionale Docenti intervengono alle limitazioni ventilate della rete.

È davvero singolare pensare, nell’era della comunicazione globale, ad interventi normativi volti a coartare la libertà di espressione sul WEB e quella di manifestare liberamente nelle piazze. Altri Paesi, come la Cina e l’Iran, l’hanno fatto. Da noi proporli non può che suscitare indignazione ed offesa alla coscienza democratica. L’Italia ha leggi che perseguono efficacemente eventuali abusi, com’è confermato dalle molteplici sentenze di condanna. C’è da chiedersi allora a quale idea di libertà si riferiscono quei satrapi della politica che li propongono perché sarebbe assai curioso che possano immaginare la libertà degli altri ben chiusa in una gabbia e la propria indefinita e, ancor più curioso, che possano pensare di intervenire su quella parte intangibile della nostra Costituzione, non modificabile da alcuna maggioranza parlamentare, con la falsa pretesa di adeguarla alla Costituzione materiale.
Le idee degli altri possono anche non essere condivise, ma certo nessuno, in un Paese democratico, può imporre le proprie!

Via: www.associazionedocenti.it


News scuola: predisposizione del programma annuale per l’anno finanziario 2010

News scuola: predisposizione del programma annuale per l’ anno finanziario 2010

Con la circolare del 18 dicembre 2009 n. 8767 il MIUR fornisce alle scuole le indicazioni per la predisposizione del programma annuale per l’anno finanziario 2010. La nota, inviata per e-mail alle singole scuole sulla rispettiva casella istituzionale, riporta l’ammontare della somma complessiva della dotazione ordinaria sulla quale l’istituzione potrà fare affidamento per redigere il programma.

Viene inoltre ribadito che l’importo verrà erogato nel corso del 2010, in quattro rate, con cadenza periodica.

Vengono inoltre forniti alcuni chiarimenti su eventuali altri finanziamenti ed elencate altre voci di spesa non comprese nell’importo della dotazione ordinaria

Esprimiamo un giudizio negativo sull’esiguità delle risorse.

Dobbiamo altresì rilevare che alcune delle sollecitazioni avanzate dalla Uil nel corso degli incontri con la Direzione per la politica finanziaria del MIUR, hanno trovato riscontro nel testo della circolare.

In particolare

La necessità di un documento di riepilogo che in modo trasparente consenta ai vari soggetti (collegio dei docenti, dirigente, RSU, Dsga) di conoscere l’entità dei finanziamenti per programmare le attività.

Le risorse vanno considerate come budget, senza vincolo di destinazione.

Il loro utilizzo viene demandato alle scelte della scuola.


La possibilità di ottenere ulteriori risorse per coprire le spese delle supplenze.

L’indicazione della destinazione prioritaria nel contratto di scuola del fondo di istituto, per la parte destinata agli insegnanti, “agli impegni didattici, alla flessibilità, alle ore aggiuntive di insegnamento di recupero e potenziamento” anziché a generici progetti.

Via: www.uil.it/uilscuola

Tutte le news su popolare milano banca e sulle banche italiane le trovi su BancaMagazine.it

Personale ATA: contratto scuola

Personale ATA: contratto scuola

CCNI – Mobilità professionale ex art. 1,
comma 2, sequenza contrattuale 25 luglio 2008
ex art 62 CCNL/2007
Il 3 dicembre 2009 è stato sottoscritto il Contratto Collettivo Nazionale Integrativo che definisce le procedure selettive per i passaggi del personale amministrativo tecnico ed ausiliario dall’area inferiore all’area immediatamente superiore, ai sensi dell’art. 1, comma 2, sequenza contrattuale 25 luglio 2008 ex art 62 CCNL/2007.
La UIL Scuola e L’IRASE Nazionale, in considerazione del livello di apprezzamento riscontrato con le iniziative di supporto attivate per l’acquisizione della seconda posizione economica, informa che, in attesa della pubblicazione delle procedure definitive da parte dell’Amministrazione, si sta lavorando per la messa a punto di un pacchetto formativo indirizzato al personale ATA interessato.

 

Condividi tutte le informazioni che hai sulla scuola su Clappo.it. Creati un sito gratis e condividi tutte le informazioni, docenti o personale ata.