Scuola e finanziamenti. Prosegue il confronto per l’invio alle scuole delle risorse

 

Scuola e finanziamenti. Prosegue il confronto per l’invio alle scuole delle risorse

In data 21 ottobre è proseguito il confronto tra il MIUR e le Organizzazioni sindacali firmatarie del CCNL per la determinazione e l’accreditamento delle risorse annualmente spettanti alle scuole, il loro utilizzo e la loro destinazione. La Delegazione di parte pubblica è stata guidata dal Direttore per la Politica Finanziaria e per il Bilancio Dott. Ugo Filisetti. Per la UIL Scuola sono intervenuti Pasquale Proietti e Antonello Lacchei.
L’amministrazione ha riferito dell’invio di una prima tranche di risorse per le supplenze e dell’imminente invio delle somme destinate al funzionamento di cui abbiamo trattato nei resoconti precedenti
La Uil Scuola ha ribadito la necessità per le scuole di conoscere ammontare delle risorse destinate alla qualificazione dell’offerta formativa (fondo di istituto, funzioni strumentali, incarichi del personale ATA ex art. 47, attività complementari di educazione fisica) per avviare proficuamente la contrattazione di istituto e definirle nei tempi previsti dal CCNL.

Su questo argomento l’amministrazione si è impegnata:

ad inviare subito la comunicazione alle singole scuole sulle risorse relative al fondo di istituto
a chiudere entro la prossima settimana il confronto sui criteri di attribuzione delle risorse sulle funzioni strumentali ed incarichi specifici ed attività complementari di educazione fisica ed ad effettuare subito dopo le relative comunicazioni ed accrediti
La Uil Scuola ha nuovamente posto l’esigenza di una verifica complessiva delle risorse disponibili in seguito alle operazioni di razionalizzazione delle rete scolastica ed alla riduzione del personale e quella dell’inserimento, nelle note che stanno per essere emanate ,dei principi definiti nel CCNL, ed in particolare:

che i contratti di istituto vanno definiti non oltre il 30 novembre;

che le risorse sono disponibili sin dall’inizio dell’anno scolastico e possono essere impegnate indipendentemente dai tempi di accreditamento da parte del MIUR;


che il fondo è destinato esclusivamente alla qualificazione e all’ampliamento dell’offerta formativa;

che unico destinatario del fondo è il personale docente e ATA in servizio nelle scuole;

che tutte le risorse devono essere accreditate ai singoli istituti in tempo utile per consentire la liquidazione dei compensi entro il 31 agosto.

Gli incontri proseguiranno nella prossima settimana

 

Via: www.uil.it/uilscuola


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *