Archivio mensile:aprile 2009

Autismo, come aiutare i genitori ad intervenire

Pubblicato da Edizioni Psiconline un agile volume che affronta concretamente il tema dell’autismo e la possibilità di intervenire attraverso la terapia comportamentale. Un testo rivolto sia ai genitori che agli operatori.

Quando i genitori dei bambini autistici comprendono che nei loro piccoli c’è qualcosa che non va, oltre a sperimentare paura e angoscia, attraversano momenti di crisi in cui devono mobilitare risorse e strategie di coping per fronteggiare una situazione che coinvolge sia il piano affettivo che il piano cognitivo. Inoltre, i genitori incontrano difficoltà nella scelta del trattamento, nell’instaurare un rapporto con il figlio e nella gestione dei suoi comportamenti.
Grazie ad internet, alle associazioni e alle informazioni che giungono dagli specialisti queste famiglie trovano dinnanzi a loro diverse vie da perseguire… ma quale scegliere?
Ad oggi, l’intervento comportamentale si è dimostrato efficace nel trattamento dell’autismo. Applicando i principi del comportamentismo, l’intervento ha l’obiettivo di favorire i processi di apprendimento di abilità specifiche migliorando così la qualità di vita dei bambini e delle loro famiglie.
Sara La Grutta e Annalisa De Filippo, dopo aver delineato le caratteristiche principali dell’autismo, e più in generale dei Disturbi Generalizzati dello Sviluppo, illustrano l’intervento individualizzato di tipo comportamentale, presentando sommariamente i programmi relativi alle diverse aree dello sviluppo.
Un testo rivolto a genitori, operatori e studenti interessati al tema dell’autismo o che si confrontano quotidianamente con tale realtà.

Link: Guarda sul sito di Edizioni Psiconline la scheda del volume


Appello per l’Abruzzo, offerta di ospitalità per famiglie di ragazzi autistici abruzzesi che hanno perduto la casa

 

URGENTE, FARE GIRARE:

AIUTO ALLE FAMIGLIE CON AUTISMO NELLA ZONA TERREMOTATA DELL’ABRUZZO.

INVITO CHI AVESSE AMICI O CONOSCENTI A FARGLI AVERE QUESTA INFORMAZIONE

Giovanni Coletti Presidente dell’Associazione AGSAT di Trento chiede di comunicare la disponibilità di alloggio Temporaneo in una delle loro Strutture in Trentino, per ospitare Famiglie di Ragazzi Autistici Abruzzesi della Zona dell’Aquila che hanno perduto la casa e si trovano in situazione di grande disagio.

Chi avesse amici o conoscenti che abitano nella Zona terremotata in Abruzzo è pregato di avvisarli e di mettersi in Contatto con Giovanni alle mail : manuelachini@alice.it  oppure alla mail coletti@tama.it  .